Informati liberamente sul web!

Approfondimenti a tema "Casa e Arredamento "

Il Porfido: una pietra naturale ideale in campo edile

 

Il porfido, è una pietra naturale unica nella sua natura, usato come strumento architettonico per realizzare svariati progetti come pareti, pavimenti, sentieri lastricati, e molto altro.

pavimento in porfido

Questa pietra si forma nelle profondità della terra e nasce attraverso eruzioni vulcaniche che raffreddandosi si solidificano in masse e rimangono incollate al cuore della montagna. Questo processo rende il porfido molto resistente e simile al granito ma differente anche come varietà di colori e venature delle rocce. Infatti, i colori del porfido hanno sprazzi di grigio, viola pesca e ruggine e sin dai tempi dell'impero romano, essa è utilizzata nelle costruzioni di strade castelli piazze e monumenti che ancora oggi possiamo visitare. Dai tempi più antichi esso ha avuto un posto di riguardo nelle chiese e in importanti monumenti.

Esso viene scavato in blocchi dai fianchi delle montagne mediante macchinari tecnologici adatti che vengono indirizzati verso gli strati in cui la pietra è presente e la estraggono. In seguito questo materiale è lavorato e lucidato trasformandolo così in eleganti strutture come pavimenti o controsoffitti.

Il porfido in lastre viene utilizzato solitamente dai professionisti della posa e aziende specilizzate come questa, per pavimenti esterni sia in superfici irregolari sia irregolari (le quali possono essere lucidati) o in pezzi rustici ma il suo uso si estende anche agli ambienti chiusi. Molto raccomandato per l'uso esterno grazie alle sue caratteristiche di solidità e resistenza che permettono un alto traffico veicolare. Inoltre, essendo antiscivolo per la bassissima porosità di cui è composto, impedisce anche allo sporco di annidarsi rendendo la manutenzione semplicissima ovunque sia posta.
Il suo aspetto conferisce ai pavimenti e pareti un’aria molto nobile poiché è in grado di donare eleganza ed estetica con i suoi colori variegati che permettono una combinazione facile in tutti gli ambienti.

Caratteristiche dei pavimenti in porfido

I pavimenti in porfido realizzati in varie dimensioni, sono in grado di migliorare tutte le superfici in cui sono applicati. Anticamente questa pietra aveva un utilizzo più decorativo proveniente da una sola miniera esistente in Egitto. Con l'andar del tempo, questa pietra ha trovato molte fonti, infatti, è molto nota in Italia nel Trentino che ne è molto ricca.
Il materiale di cui il porfido è composto, è compatto e pesante. Sollevarlo, non è cosa da poco, anche se i romani potevano fare l'impossibile. Essi costruirono ogni cosa che ogni principe potesse desiderare, con questo materiale.
Oggi, il porfido mantiene il suo valore dell'usato in particolare per abbellire viottoli, strade, sentieri e pavimenti in ogni parte del mondo.
Particolarmente nell'uso della pavimentazione, esso è estremamente di valore grazie alla sua notevole resistenza allo sforzo, allo scivolamento, alle macchie e al congelamento. La sua flessibilità nel design, durata e bellezza la rende tra le più richieste nell'ambito dell'edilizia anche e grazie alle sue ridotte esigenze di manutenzione.
Le sue colorazioni tendono al grigio, viola, rosso e oro, secondo, dove esso viene estratto.
Questa la pietra si adatta molto bene alle superfici di pavimentazione interna ed esterna e non richiede sigillanti.

Esso è fornito in una gamma di formati e dimensioni per strutture commerciali e residenziali.

Essendo un materiale vulcanico formatosi nel tempo per mezzo di strati di lava, è uno dei tipi di pietra più resistenti al mondo con un livello molto basso di assorbimento che le conferisce oltre alla qualità, di essere duratura anche il vantaggio di richiedere pochissima manutenzione e pulizia.

Solitamente questo materiale è consegnato con pochissima trasformazione, questo significa che viene fornito in formati organici naturali come ciottoli, lastre per pavimentazione, piastrelle e la lunghezza casuale e a striscioline.