Informati liberamente sul web!

Approfondimenti a tema "Svizzera"

Emigrazione italiana a Lugano

 

Che in Italia si paghino troppe tasse è un dato di fatto, cosa fanno gli italiani per sfuggirvi? L'evasione fiscale è all'ordine del giorno e non solo non dichiarando questo o quello ma sta anche nello spostare la residenza all'estero, delle volte andandoci proprio a vivere e delle volte si tratta solo di una facciata perchè poi in realtà si continua a vivere in Italia.

Qual è dunque il paese più in vista e più al centro di quest'emigrazione? La svizzera, e per quanto riguarda gli italiani, la città di Lugano, ormai meta di molti coloro che cercano di sfuggire alla pressione fiscale italiana diventata insopportabile soprattutto per gli imprenditori.

Come si può ben immaginare il mercato dell'immobile a Lugano è salito alle stelle, le case son dunque aumentate di valore per via dell'ingente richiesta da parte di cittadini stranieri che desiderano vivere nella città ed ovviamente le banche gestiscono un afflusso di denaro non indifferente, con la raccolta di capitali in shore, ovvero i capitali che versano nelle banche persone o società che vivono o operano sul territorio.

Chiaramente i cittadini italiani più interessati a spostarsi in Svizzera sono gli imprenditori il cui obiettivo è  la residenza a Lugano non per una questione di facciata o per sfuggire e frodare il fisco italiano, ma perchè realmente desiderano costruirsi una vita a Lugano. Il fatto naturalmente che il 40% della popolazione svizzera sia straniera non è certo un male per questo stato che ha visto accrescere ricchezza e capitali.

Ovviamente nessun problema per chi desidera realmente andare a vivere in Svizzera, mentre chi cerca soltanto di frodare il fisco italiano con false residenze andrà senz'altro incontro a delle grane. Ma se l'intento è realmente quello di vivere in Svizzera, la burocrazia non è tanta nè particolarmente lunga ma il tutto è abbastanza costoso. Naturalmente è una scelta che va ponderata e considerata in tutti i suoi aspetti ed occorre ricordare che i controlli fiscali esistono anche in Svizzera.