Informati liberamente sul web!

Approfondimenti a tema "Turismo e Viaggi"

Pensare alle feste per affrontare l'inverno

 

Subito dopo l'estate, si affronta sempre un periodo difficile, fatto di ritorno al lavoro o a scuola, routine, stanchezza. Ma c'è un modo per tenere la mente impegnata: concentrarsi sulla prossima vacanza! La mente vola subito alla serata più divertente dell'anno, ossia il 31 dicembre! La notte di San Silvestro è tra le più attese non fosse altro che per la possibilità di festeggiare e concedersi qualche vizio o qualche lusso straordinari.
Prima di pensare a spese folli e pazzi viaggi, pensate di poter organizzare il vostro cenone, risparmiando sulla cena per poi uscire a divertirsi e spendendo di più per il dopo serata.. magari rivolgendosi ad una agenzia eventi Roma.

Non è necessario passare l'ultimo dell'anno ai fornelli, se cucinare non vi appassiona, ma ci sono moltissimi servizi di catering o social food che vi permettono di mangiare ottimo cibo a prezzi modici e senza l'incombenza di dover cucinare. Oppure, se avete intenzione di invitare tanti amici, potrete ricorrere alla classica formula del “ognuno porta qualcosa”.
Quindi, via libera a un menù misto di carne e pesce a cominciare dal classico antipasto mari e monti, oppure un tagliere di salumi e formaggi, polpette di carne, riso, patate, insalata di tonno, olive e funghi sott’olio, calamari fritti e polpette di pesce. L'importante è mettersi d'accordo per non creare confusione o una cena totalmente sbilanciata. O ancora un'eccessiva proposta di cibo. Mangiare si, ma con moderazione: concedersi a capodanno qualcosa di più rispetto alla dieta normalmente seguita è importante, l’importante sono le porzioni. Basta non esagerare e prendersi la libertà di assaggiare un po’ di tutto, con buona pace del proprio nutrizionista o del medico.
Informatevi e cercate di rispettare i gusti di tutti, magri creando per tempo, intorno a metà dicembre, un gruppo Whatsapp (si, di quelli tanto odiati, quindi mettete in chiaro che lo eliminerete dopo l'uso) per fare tutti felici.

Utilizzate lo stesso mezzo anche per decidere su come sviluppare la seconda parte della serata: meglio un giro in piazza tra la gente o una serata in discoteca? Se avete amici con esigenze diverse considerate anche la possibilità di “spaccare” il gruppo dopo il cenone: magari i vostri amici con bimbi vorranno tornare a casa, mentre gli amici più “caciaroni” e single preferiranno andare a ballare. Pensando a tutti nei tempi giusti, anche il capodanno può essere organizzato con tranquillità senza diventare qualcosa di stressante.