Informati liberamente sul web!

Approfondimenti a tema "Casa e Arredamento "

I porfidi: le tipologie e le caratteristiche

 

  I porfidi sono materiali lapidei che negli ultimi anni si sono diffusi ampiamente per la realizzazione di rivestimenti,pavimentazioni, finiture e murature varie. Inoltre i manufatti e i prodotti presenti in commercio coprono un panorama molto vasto per quanto riguarda il settore dell'arredo urbano e della progettazione degli ambienti interni ed esterni. Ciò è poss ibile grazie alle numerose lavorazioni a cui si sottopongono i porfidi: le strumentazioni a disposizione vanno dalle tante fresatrici ai telai, dai tagliablocchi alle macchine fiammatrici bocciardatrici. In questo modo sono comparsi in commercio prodotti innovativi in porfidi, così da poter valorizzare al massimo il contesto nel quale sono inseriti.

In secondo luogo bisogna tenere a mente che esistono tante tipologie diverse di porfido: per questo la pietra viene spesso designata con il termine plurale. Infatti questo materiale lapideo si crea dal magma fuoriuscito dalla crosta terrestre che si è raffreddato rapidamente. Si tratta, quindi, di una roccia magmatica effusiva, caratterizzata da una pasta microcristallina punteggiata in maniera più o meno diffusa da cristalli di quarzo. In genere i colori sono molto diversi tra loro in base alla località di estrazione: la composizione del magma e le modalità di raffreddamento, infatti, sono molto differenti tra loro. Ad esempio, il porfido di Trentino viene detto oro rosso a causa delle sue tonalità, anche se vi sono variazioni nei toni del bordeaux, del violaceo, del rosso scuro e del grigio. Invece il cosiddetto porfido viola della Valcamonica è una tipolog ia molto ornamentale e di grande impatto estetico, usato soprattutto negli ambienti interni. Infine la varietà rosso-rosata di Varese è estremamente resistente e ha una colorazione delicata.
porfidi sono impiegati in maniera molto diffusa negli spazi esterni: infatti ha una notevole resistenzameccanica e non si danneggia a causa degli sbalzi di temperatura, del gelo e del caldo eccessivo. Molto decorativi, questi materiali sono eleganti e creano un ambiente accogliente e pieno di calore. In più sono estremamente versatili, in quanto possono essere applicati nei giardini, nelle abitazioni, nelle piazze, nelle pavimentazioni dei centri storici e nelle ville.
Nelle più importanti località di estrazione i porfidi vengono lavorati da secoli e poi esportati a livello nazionale e mondiale: spesso sono tra le principali fonti economiche locali. La selezione delle pietre grezze avviene in base ai naturali piani di stratificazione: a seconda della loro composizione vengono lavorati in maniera differente e, di conseguenza, anche la loro destinazione d'uso finale cambia.

In ogni caso la lavorazione dei porfidi si suddivide in quattro fasi, ognuna delle quali ha una funzione e un'obiettivo particolare. Si inizia con l'estrazione della roccia dalla cava, usando dei puntoni metallici di grandi dimensioni e dell'esplosivo. Una volta estratto il materiale, lo si seleziona direttamente nella cava e si riducono i grandi blocchi, così da poterli lavorare in maniera migliore. Successivamente, all'interno di un laboratorio, i porfidi vengono selezionati a seconda della loro qualità, dimensione, spessore e colore. Infine si lavora il materiale così da ottenere prodotti finiti, ad esempio piastrelle, binderi, cubetti, lastrame e cordoni.
Inoltre bisogna tenere a mente che grazie alle ultime tecnologie è possibile sottoporre i porfidi alla stessa lavorazione caratteristica dei marmi e del granito. Ad esempio le piastrelle e le lastre possono essere spesse soltanto un centimetro oppure diverse decine di centimetri. Al tempo stesso è possibile creare vari accessori, come incastri, tori, gocciolatoi e tori; infine la superficie adotta vari aspetto, come quella lucidata, segata, fiammata, sabbiata oppure semi-lucidata. Una lavorazione come la fiammatura è perfetta per impiegare i porfidi per i piani di lavoro e per top, mentre le altre consentono ottimi risultati nel settore dell'interior design."