Informati liberamente sul web!

Approfondimenti a tema "Casa e Arredamento "

Gli stratagemmi per un arredo negozi di successo

 

L’interior design è come ben sappiamo uno dei settori nei quali l’Italia sa come fare scuola e proporre soluzioni che sono apprezzatissime in tutto il mondo.
Queste indiscusse qualità, unite all’originale creatività che contraddistingue tutti gli operatori coinvolti, si applica anche ad un settore molto particolare dell’arredamento, quello che si rivolge all’arredo negozi, perché le boutique sanno e vogliono essere anche luoghi votati al bel design che vengono resi piacevoli da visitare con particolari soluzioni.

areedo negozi legno

In questi casi, sono quasi sempre i materiali utilizzati a distinguere le diverse ambientazioni, ed è proprio grazie a queste scelte che la shopping experience risulta più o meno gradevole.
Non va perso di vista infatti il punto focale dell’allestimento di un punto vendita, l’esigenza che tutti gli elementi, dai banchi cassa agli espositori per citarne solo alcuni, riescano a dare il giusto risalto agli articoli, in special modo quando è in ballo il fashion retail.
Tutti questi obiettivi possono essere raggiunti con maggiore immediatezza se si punta su uno shop fitting che come detto faccia del bel design una nota caratterizzante in grado di far distinguere tra tante altre la boutique con linee di arredo che siano di tendenza ed ispirate.

Vogliamo prendere come esempio una boutique che venda collezioni di abbigliamento ed accessori moda di stampo classico e formale: in un caso del genere, dei sistemi di arredo per negozi in legno riescono ad ottenere risultati stupefacenti!
Il legno è infatti uno dei materiali più nobili, da sfruttare per ricreare atmosfere che siano raccolte e sofisticate nello stile. L’infinita scelta tra le sue varianti consente poi di far calzare ancora meglio l’allure delle collezioni all’interno dello store.

Ciò che maggiormente conta è però un aspetto del quale non abbiamo ancora parlato, e che in genere non è tenuto molto in considerazione dall’interior design per appartamenti, perché in quest’ultimo caso i mobili sono destinati a collocazioni decisamente più “definitive”. Parliamo della modularità, ossia della possibilità di combinare e ricombinare tutti gli elementi del negozio quali espositori, pannelli, stender ma anche cassettiere e tavolini.

Una necessità dettata dall’avvicendarsi delle stagioni e dalla diversità delle collezioni che via via si susseguono; tutti, ma proprio tutti questi elementi di arredo devono poter costruire degli spazi mutevoli ed adattabili e devono quindi consentire rapidi ed agevoli spostamenti. Si devono “trasformare”, con operazioni di smontaggio e rimontaggio facili, sia per gli arredi realizzati su misura che per quelli già pronti, e questo significa anche predisposizione all’espansione con una semplice integrazione di nuovi moduli.

È dunque la funzionalità il pregio principale di questo tipo di arredamento, che rende tutti gli spazi, anche quelli più angusti, usabili e ben calibrati. Con questi pochi, semplici stratagemmi l’obiettivo dichiarato di qualsiasi store, che senza troppi giri di parole è l’elevato volume di vendite, può essere raggiunto e garantire successo e soddisfazione personale per l’oculatezza delle proprie scelte.

.